Matteo Magnaghi

Matteo Magnaghi

KUNG-FU SHAOLIN
Dal 1988, praticante di Shao Lin Chuan e Tai Chi Chuan presso l’Associazione Italiana Kung Fu (A.I.K.).
Gradi attuali:
– Shao Lin Chuan cintura nera 6° Chieh
– Tai Chi Chuan cintura nera 6° Chieh.
Conseguito gradi di Maestro di entrambe le discipline nel 2006, dopo 6 anni di corso istruttori e 6 anni di corso maestri. Dal 1996, responsabile dei corsi tenuti in varie palestre di Milano per conto dell’A.I.K. Dal 2009, Maestro presso la Palestra AIK di Milano. Dal 1995, socio fondatore dell’A.I.K. e membro del Consiglio Tecnico dell’A.I.K.
Il Tai Chi Chuan è un’antica arte marziale cinese basata sul concetto taoista di Yin-Yang, l’eterna alternanza degli opposti. Il Tai Chi Chuan è nato come sistema di autodifesa i cui principi sono in accordo con le leggi naturali.
Il Tai Chi Chuan consiste principalmente nell’esecuzione di una serie di movimenti circolari – chiamati “Lu” o “Forma” – eseguiti in un modo lento, uniforme e continuo, che possono sembrare una danza silenziosa,
ma che in realtà rappresentano il combattimento con un avversario immaginario. Tali movimenti possono essere eseguiti a mani nude o con il supporto di armi.

È un’arte marziale basata sulla combinazione di forza e morbidezza nell’esecuzione di attacchi e parate eseguiti con la massima velocità. Il risultato è uno stile estremamente dinamico, ma anche molto fluido, rapido e continuo, in cui le tecniche non vengono interrotte, ma si susseguono intuendo le mosse dell’avversario e attaccando o parando nel modo più efficace possibile. Può essere considerata complementare al Tai Chi Chuan (o viceversa), che fa della difesa il suo punto di forza.

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi e a renderli il più possibile efficienti e semplici da utilizzare. Utilizzando tali servizi e navigando i nostri siti, accetti implicitamente il nostro utilizzo dei cookie. Per maggiori informazioni sui dati registrati dai cookie, si prega di consultare la nostra Privacy Policy.